Fino al 20.XII.2017
Anne & Patrick Poirier, Dystopia
Galleria Fumagalli, Milano.


Mercoledì 20 settembre è stata inaugurata, presso la Galleria Fumagalli di Milano, la mostra intitolata "Dystopia”, la personale realizzata dalla coppia di artisti francesi Anne & Patrick Poirier. Una mostra che racconta il lavoro artistico di due viaggiatori che attraverso il materiale d'archivio, trovato durante i loro lunghi tragitti, decidono di utilizzarlo in modo da tenere traccia di società ormai scomparse ed utilizzarlo come esempio per il nostro presente. Il loro lavoro nasce principalmente da un pensiero comune, lui archeologo e lei architetto, quello di creare opere inventate e mai realizzate, soffermandosi sugli aspetti negativi che hanno prevalso nella nostra collettività. Il titolo "Dystopia", deriva dal termine Distopia, foggiato durante la fine dell'800 per delineare il senso negativo della parola utopia. Si fa riferimento ad una società che ha coniato strutture, inclinazioni e disposizioni portate talmente all'estremo fino ad arrivare a realizzare prodotti ostili e svantaggiosi per lo sviluppo della nostra civiltà.
null Anne & Patrick Poirier, Dystopia, vista della mostra
Le opere esposte, per la maggior parte inedite e realizzate site specific per la mostra, spaziano da sculture, plastici, installazioni e fotografie ma tutte sono accomunate da discipline comuni, come l'architettura e l'archeologia per analizzare uno spazio-temporale sconosciuto. Le componenti principali dell'esposizione sono le torri nere, definite come Dystopia I e Dystopia II, proponendo una composizione di strutture architettoniche, realizzazioni di un progetto di città ideale mai realizzato che sottolinea gli aspetti negativi, distorti. Coperte totalmente di nero ma dove si intravede un lume di speranza, evidenziato dal muschio vero riportato e reale. Durante tutta la visita sembra di essere seguiti da sguardi indiscreti, tre occhi dorati che sono stati riprodotti prendendo spunto da statue antiche per sottolineare come le civiltà passate continuino a guardarci, a scrutarci e perchè no anche a giudicarci.  Una rassegna che si pone in tono critico verso una società attuale, portavoce di un identità mediatica ed effimera, catapultandoci in una dimensione, senza nessun tipo di riferimento spazio – temporale. Una sorta di mondo immaginario che prende spunto da un passato esistito e vissuto da antiche civiltà ed un futuro inventato per portarci a riflettere sulla possibilità di un miglioramento totale del nostro presente.
Gaia Tonani Mostra visitata il  20 settembre  Dal 22 settembre fino al 20 dicembre 2017 Dystopia – Anne & Patrick Poirier Galleria Fumagalli Via Bonaventura Cavalieri, 6 – 20121 Milano Orari: dal martedì al sabato 11-19 Info: info@galleriafumagalli.com - +39 02 36799285 http: www.galleriafumagalli.com

Data: 12/10/2017


Invia sul fax, numero:
home