Iconico, visionario, punk, Art Kane. A Napoli, gli scatti più famosi del fotografo della musica

Il 12 agosto del 1958, una calda giornata estiva, su un marciapiede davanti al numero 17 della East 126th Street, ad Harlem, Art Kane immortalò con uno scatto 57 leggende del jazz. La fotografia gli valse la medaglia d’oro dell’Art Directors Club di New York, oltre che la pubblicazione sulla rivista Esquire. Ma tra le sue immagini più famose, rimaste nell’ immaginario collettivo ed esposte nelle collezioni permanenti di musei come il Metropolitan e il MoMA, ricordiamo anche icone della musica rock, come i Rolling Stones, Bob Dylan, Eric Clapton, Lester Young, The Who, Jim Morrison, Frank Zappa, Aretha Franklin e Louis Armstrong.  Oggi, Guido Harari, curatore e fotografo, ha reso omaggio al suo maestro, scomparso nel 1995, proponendo a Jonathan Kane una mostra che catturasse non solo le immagini dei musicisti rock e jazz degli anni ’50 e ‘60 ma anche fotografie inedite. Cento immagini scelte e divise per sezioni da Harari e Jonathan Kane per raccontare, negli spazi di Made in Cloister, nel Chiostro di S. Caterina a Formiello, temi sociali e politici, tra pubblicità ed erotismo. La mostra fa parte del progetto Domori Fotografia e, realizzata in collaborazione con Napoli Teatro Festival e Leica Camera Italia, beneficia del patrocinio del Comune di Napoli. (Danilo Russo)
Data: 12/06/2019


Invia sul fax, numero:
home