Appuntamento a Campobasso, con Alfred Hitchcock e i suoi amici poco raccomandabili, per Kiss Me Deadly

Dal 21 al 26 agosto, le notti di Campobasso saranno un po’ più noir. Sulla terrazza Ex Gil, torna Kiss Me Deadly, la kermesse organizzata dal Collettivo dell’Associazione Musicale Thelonious Monk, in collaborazione con la Fondazione Molise Cultura e con il patrocinio di Lucca Comics & Games, interamente dedicata al genere preferito di Alfred Hitchcock ma che non si ferma all’thriller da pellicola. Potreste essere circondati da maggiordomi senza scrupoli o da spie con licenza di uccidere ma niente paura, si tratta delle meraviglie più oscure della finzione, affrontate partendo da vari punti di vista, tra stili, tecniche e linguaggi, non solo con proiezioni di film inediti, comunque piatto forte della manifestazione che prende il nome dal thriller del 1955 diretto da Robert Aldrich, ma anche con workshop dedicati al fumetto e ai videogames.  Si parte con Dark Nights, il calendario di film, uno a serata e la maggior parte inediti, che quest’anno coinvolge produzioni da tutto il mondo, in un tour dall’alto tasso di efferatezza che va dall’Argentina degli anni ’80, con Il Clan, di Pablo Trapero, al quartiere residenziale londinese di Canonbury, con The Ones Below, di David Farr, attraversa Madrid, con Che Dio ci perdoni, di Rodrigo Sorogoyen, i boschi dell’Oregon, con Green Room, di Jeremy Saulnier, per approdare alle plumbee atmosfere della provincia belga, con Disorder-La Guardia del Corpo, di Alice Winocour.  Non poteva mancare l’omaggio al maestro indiscusso, con Hitchcock/Truffaut, il documentario di Kent Jones che ricostruisce la famosa intervista di Francois Truffaut al maestro del brivido con materiali inediti e contribuiti di registi come Martin Scorsese, Wes Anderson, David Fincher, Richard Linklater, Paul Schrader.  Novità 2017 sono le contaminazioni di genere, con sezioni specificamente dedicate a fumetti e videogames, a cura di Andrea Fornasiero. Due i workshop sulla "letteratura disegnata" del brivido, con Paolo Bacilieri e Lorenzo Palloni, tra i migliori autori e disegnatori della scena italiana del fumetto, che converseranno per lo spazio serale "Incontri sul il Noir”, mentre lo sceneggiatore Emmanuele Tornusciolo e Gabriele Arnaboldi, ideatore del videogioco Milanoir, ci faranno scoprire come nasce e funziona un videogame.
Data: 10/08/2017


Invia sul fax, numero:
home